Home Cannabis Utilizzare il CBD per migliorare l’allenamento fisico

Utilizzare il CBD per migliorare l’allenamento fisico

sa Redazione-RiBio

Grazie a sempre più studi scientifici, è stato reso noto che il CBD, il cannabidiolo, un cannabinoide presente per la amggiore nella infiorescenze di cannabis ligh e derivati, ha proprietà antinfiammatorie impressionanti che aiutano efficacemente ad alleviare il dolore dopo l’allenamento e ad abbreviare i tempi di recupero.

Il CBD potrebbe aiutare a entrare nel mood dell’allenamento?

L’allenamento dipende in qualche modo dall’essere motivati. Che si tratti di sfoggiare il nostro nuovo outfit, di provare la nuova attrezzatura che abbiamo acquistato o di assaggiare quell’integratore appena pubblicizzato, è necessario qualcosa per farci entrare nel giusto mood.

L’attrazione del CBD per l’atleta o l’appassionato di allenamento è la spinta energetica da esso fornita.

Sempre più persone del settore fitness si riferiscono a questo cannabinoide come agente promotore per stimolare l’energia necessaria affinché l’allenamento duri un po’ più a lungo e si possa superare meglio, anche a livello emotivo, i massimali ed i propri limiti.

Le qualità antinfiammatorie del cannabidiolo aiutano gestire il dolore oltre a ridurre l’infiammazione che può verificarsi durante l’allenamento, ci sono inoltre numerosi studi che indicano la capacità di questa sostanza di ridurre la rigidità muscolare, questi elementi sono sicuramente punti che possono aver eun forte impatto durante un allenamento o competizione ( il CBD puro non è uno stupefacente).

Affaticamento muscolare a cosa è dovuto?

L’ormone cortisolo è il vero responsabile dell’affaticamento, viene rilasciato quando siamo stressati e durante un esercizio individuale, per ridurre i suoi effetti, si può iniziare ad usare il CBD prima di una sessione di allenamento, gli effetti prettamente cerebrali del cannabidiolo, aiuteranno il cervello a ridurre la quantità di cortisolo prodotta.

Per l’individuo che si allena: attento alla salute, forse fumare cannabis non è il metodo migliore per utilizzare il CBD per aiutare a dare energia e guidare quell’allenamento, ma gli edibili al CBD potrebbero essere il perfetto integratore pre-allenamento necessario.

Altri metodi di assunzione del CBD possono includere: le tinture utilizzate per via sublinguale, le capsule o tramite vaporizzazione dell’olio.

Il CBD è utile anche da usare dopo l’allenamento sopratutto se c’è rigidità muscolare o dolore dovuto ad infiammazioni ( in quel caso consigliamo anche un’integratore di Omega3).

Related Posts

Leave a Comment

RiBio.it utilizza cookies per migliorare l'esperienza dell'utente nel rispetto dei dati personali Accetta Info