Home Benessere Rumori bianchi: tutto quello che c’è da sapere

Rumori bianchi: tutto quello che c’è da sapere

sa Redazione-RiBio

Che cosa sono i rumori bianchi?

I rumori bianchi sono suoni a frequenza costante, che con il loro flusso sonoro,  hanno la capacità di coprire tutti gli altri suoni dell’ambiente circostante, creando uno scudo acustico invisibile che concilia il nostro sonno.

Una barriera invisibile, ripetitiva e monotona, con ampiezza costante in tutta la gamma delle frequenze udibili, che ha la capacità di impedire al nostro orecchio di percepire altri rumori circostanti..

Proprietà benefiche dei rumori bianchi

Grazie alla barriera acustica prodtta dai rumori bianchi, possiamo concentrarci interiormente evitando spiacevoli disturbi da fattori esterni, inoltre conciliano la meditazione, il relax ed il riposo.

Aiutano quindi corpo emente a riposare meglio coprendo tutti i suoni disturbanti che provengono dal mondo esterno.

Ma cosa sono esattamente questi white noises?

Di certo ne avrete sentito parlare, ma magari non sapete di preciso a cosa ci si riferisca.

I rumori bianchi possono essere di varia natura, sia naturali che artificiali:

    • le onde del mare
    • il ticchettio della pioggia
    • lo scorrere di un fiume
    • il fruscio di una brezza leggera
    • il Phon


Rumori che spesso vengono utilizzati per favorire il sonno dei neonati, ma che in realtà sono ottimi anche per migliorare il riposo degli adulti.

 Perché  bianchi?

Si chiamano rumori bianchi perché si comportano esattamente come una radiazione elettromagnetica di simile spettro all’interno della banda della luce visibile, che appare ai nostri occhi come una luce bianca.

Perchè usare i rumori bianchi?

Viste le ampie e dimostrate proprietà rilassanti, iniziano ad essere consigliati come strumento efficace per il  riposo notturno, evitando così bruschi risvegli causati dal cellulare, dal telefono o da qualsiasi altra manifestazione acustica di forte impatto per il nostro cervello a riposo.

E l’idea che aiuti a dormire si è diffusa talmente tanto che esistono già applicazioni tecnologiche per riprodurli anche in camera da letto.

Esistono diversi apparecchi che producono rumori bianchi, potete trovarne alcuni molto validi su Amazon

white noises

Una vera e propria ninna nanna

La ripetitività dei rumori bianchi, è in grado di conciliare il sonno, far diminuire l’ansia e rilassare muscoli e cervello.

Specie per chi è abituato a vivere nel caos cittadino.

Proprio sul nostro cervello, in particolare, agiscono come una sorta di ninna nanna, capace di coprire i rumori improvvisi e disturbanti, che creano spesso problemi a chi ha il sonno leggero e la tendenza a svegliarsi spesso durante la notte.

Dal rumore bianco al rumore rosa

Oltre ai suoni detti rumori bianchi, esistono anche una branca di suoni definiti come “rumori rosa”, molti studi, anche in campo medico, dimostrano che entrambi i tipi di suoni riducono le attività cerebrali, portando così ad un sonno più stabile e profondo.

Che cosa sono i rumori rosa?

Sono un mix di suoni naturali ad alte e basse frequenze, in particolare questo tipo di suoni, viene percepito dal nostro orecchio come più naturale, poiché al contrario dei rumori bianchi, presentano suoni più delicati e meno stridenti,come un leggero temporale o una cascata.

Ecco a voi un classico rumore rosa, Buon Relax

Related Posts

Leave a Comment

RiBio.it utilizza cookies per migliorare l'esperienza dell'utente nel rispetto dei dati personali Accetta Info