Home Benessere Il più antico metodo di auto-guarigione al mondo, che richiede solo dieci minuti

Il più antico metodo di auto-guarigione al mondo, che richiede solo dieci minuti

sa Redazione-RiBio

Sei tecniche ayurvediche che stimolano efficacemente l’autoguarigione. 

In questo articolo, troverai sei tecniche ayurvediche che stimolano efficacemente il corpo umano all’autoguarigione. Questo metodo richiede solo dieci minuti al giorno e garantirà un migliore equilibrio fisico, mentale e spirituale.

Ovviamente non è la singola applicazione a portare beneficio ma un’applicazione costante nel tempo che diventa una buon abitudine, per riuscirci concentrati ad eseguire questi esercizi almeno 21 giorni di fila, il tempo necessario alla nostra testa per far apprendere una routine.

Secondo questo antico metodo di guarigione, chi vuole essere sano deve trovare la perfetta armonia tra corpo, anima e spirito.

L’Ayurveda è il più antico trattato di medicina, facente parte della cultura tradizionale indiana, in uso ancora oggi, e studiato per le grandi capacità di favorire la guarigione del corpo umano.

 Un altro aspetto interessante è che le persone che vivono in India preferiscono li trattamenti Ayurvedici piuttosto che la medicina convenzionale.

Inoltre, l’Ayurveda ha ricevuto il riconoscimento ufficiale all’Alma Ata Health Conference del 1977, una dichiarazione promossa dal world health organization per favorire l’assistenza sanitaria di base nel Mondo.

Finché il corpo, l’anima e lo spirito sono in armonia, una persona è sana – questa è la base della filosofia ayurvedica.

I tre dosha (bioregolatori) assicurano il normale funzionamento del corpo attraverso “Pitta”, “Kapha” e “Vatta”. Vatta regola la respirazione, Kapha mantiene la forza e Pitta controlla il metabolismo.

Quando questi tre sono allineati, una persona è felice. Una buona alimentazione, massaggi, yoga e meditazione aumentano la capacità del corpo di guarire.

Metodo di auto-guarigione quotidiano:

1. Al mattino

Pulizia della lingua – 30 secondi. Dopo aver lavato i denti, spazzolare lo strato della lingua con uno spazzolino. Il fegato, la cistifellea e i reni sono gli organi che consentono al corpo di eliminare le sostanze tossiche. Se la lingua non viene pulita, i residui di sostanze tossiche lasciati sulla lingua per qualche tempo bloccheranno il flusso di energia.

2. Il potere curativo dell’olio di sesamo

Dopo esserti lavato i denti e la lingua, sciacqua la bocca per due minuti con un cucchiaio di olio di sesamo, quindi sputa l’olio e sciacqua la bocca con acqua tiepida.

 L’olio di sesamo aiuta a prevenire tartaro, gengivite e carie. L’olio di sesamo è ricco di acido linolenico e aiuta contro malattie fungine, batteri e virus. 

3. Massaggio

Per il massaggio, i tradizionalisti utilizzano guanti in seta grezza o una semplice spazzola morbida., ma ve bene anche dell’olio a mani nude, riscaldate.

 Massaggia ogni parte del corpo da 10 a 20 volte in questo ordine: collo, schiena (per quanto puoi), spalle, mani e dita con un movimento circolare. Massaggia delicatamente la parte superiore del torace con movimenti orizzontali.

Quindi inizia a massaggiare lo stomaco dall’alto verso il basso, da sinistra a destra. Quindi massaggia i talloni. Strofina i lati esterni dall’alto verso il basso. Continua a massaggiare le ginocchia e le gambe con un movimento circolare.

Il massaggio migliora la circolazione sanguigna e fornisce energia.

Ogni parte della pelle è collegata a un organo interno e il massaggio consente di migliorare la circolazione sanguigna.

4. Bere acqua calda

Far bollire mezzo litro di acqua per circa 10-15 minuti. Quindi versare in un thermos e prendere tre sorsi ogni mezz’ora., va bene anche inserire succo di limone per avere un gusto più piacevole e ridurre problemi di stomaco. Grazie al suo effetto energizzante, l’acqua bollita stimola la digestione e aiuta a espellere le tossine dal corpo.

5. Fai esercizi di respirazione rilassanti

Fai un respiro profondo attraverso il naso, quindi trattieni il respiro per alcuni secondi, ed espira attraverso il naso. Non pensare a niente. Se non riesci a rilassarti, pensa a qualcosa di piacevole.

 Problemi, rabbia e paura portano alla malattia. 

6. Di sera: stimola la digestione e migliora la qualità del sonno

 Riscalda un po ‘di olio di sesamo. Quindi prendi qualche goccia di olio e massaggia lo stomaco con movimenti circolari. 

Inumidisci un asciugamano in acqua tiepida e poi mettilo sullo stomaco fino a quando non si raffredda. Asciugare lo stomaco.

Questo delicato massaggio aiuta ad accelerare la digestione stimolando l’intestino e contribuendo così a prevenire i problemi di insonnia che spesso iniziano con una cattiva digestione.

Related Posts

Leave a Comment

RiBio.it utilizza cookies per migliorare l'esperienza dell'utente nel rispetto dei dati personali Accetta Info