Home Abitare I vantaggi del Green House + 8 Passaggi per pianificare la tua Serra

I vantaggi del Green House + 8 Passaggi per pianificare la tua Serra

sa Redazione-RiBio

Vita all’aperto e giardinaggio tutto l’anno

Il giardinaggio in serra stà diventando sempre più popolare. Lo scopo di una serra è quello di proteggere le colture da un eccessivo freddo o caldo e da parassiti indesiderati.

 Per quei giardinieri che vogliono continuare a coltivare piante e colture come orchidee, frutta, verdura e piante ornamentali tutto l’anno, una serra è la soluzione perfetta.

Come funzionano le serre

Una serra è realizzata in vetro o plastica e consente il passaggio della luce solare. 

La luce del sole consentirà al terreno all’interno della serra di riscaldarsi, il che rende l’aria più calda, che mantiene le piante a temperatura, favorendone la crescita anche quando le temperature sono veramente fredde all’esterno.

Le serre fanno risparmiare tempo

Le serre consentono alle piante di crescere più rapidamente perché il giardiniere ha un maggiore controllo sul processo di crescita. Con la capacità di controllare le condizioni all’interno della serra in modo più sicuro, l’agricoltore può aspettarsi di vedere maggiori raccolti dalle piantagioni di frutta e verdura.

8 PASSAGGI PER PIANIFICARE LA TUA SERRA

Una serra ben progettata e ben costruita ti darà molto meno lavoro e spese in termini di manutenzione.

Abbiamo appunto questa breve guida per darti un’idea su come pianificare il progetto ed avviare il processo di costruzione:

Garden Greenhouse.JPG

Attaccate ad un edificio o autoportante?

La prima decisione da prendere in considerazione è se vuoi che la tua nuova serra sia collegata ad un edificio o indipendente in un giardino/campo.

 Le serre collegate ad un edifico in genere hanno un accesso più comodo senza uscire e sono più efficienti dal punto di vista energetico poiché una parete è già riscaldata dall’edifcio con cui sono attaccate.

Le serre autoportanti in genere hanno una maggiore flessibilità in termini di dimensioni e forma e possono essere belle in un giardino paesaggistico.

 Inoltre traggono vantaggio dall’arrivo di più luce da tutti e quattro i lati e le loro fondamenta hanno in genere un costo inferiore.

 I permessi di costruzione sono generalmente meno rigorosi per le serre autoportanti poiché sono considerati un “edificio accessorio”.

La posizione

Uno dei malintesi più comuni su una serra è che deve trovarsi per forza nel luogo dove otterrà la piena esposizione al sole. 

Sebbene ciò possa essere importante per le serre di produzione commerciale, non è necessario per la maggior parte delle serre residenziali. 

In effetti, la piena esposizione a sud richiederà una rete ombreggiante o comunque una copertura per mantenere fresca la serra in estate.

Ricordati questo vecchio detto per decidere quale direzione posizionare la nostra serra: “Ovest è il migliore, Oriente è facile, Sud è soleggiato e Nord è ombroso”.

La progettazione

Noi consigliamo solo un telaio in alluminio estruso resistente che soddisfi i requisiti di carico della neve e del vento della tua zona.

 I disegni della capriata di alluminio saldati sono i più forti. 

Molti kit per serre in alluminio a basso costo sono realizzati in leggero alluminio stampato e non hanno la qualità per resistere in tutte le condizioni atmosferiche, quindi fai attenzione.

I telai in metallo zincato si arrugginiranno in pochi anni e i telai in legno sono belli, ma richiedono una manutenzione extra e iniziano a marcire dopo alcuni anni.

Ottimizzare il tuo spazio

Passa un po ‘di tempo a pensare a come pensi di utilizzare la tua serra. Vuoi la massima quantità di spazio in crescita?

Vetro vs. policarbonato

Ci sono buoni motivi per scegliere sia il vetro che il policarbonato come opzione di smaltatura preferita:

  • Il vetro è bello e dura una vita.
  • Il policarbonato è infrangibile, meno costoso e più efficiente dal punto di vista energetico.Briggs.2.jpg

Sistemi di riscaldamento

Se hai intenzione di coltivare piante tutto l’anno, ti consigliamo di avere un dispositivo che possa scaldare l’aria, per mantenere calda la tua serra in quelle fredde notti invernali. 

Le piccole scalda ambienti elettricche sono una buona opzione nelle serre più piccole, mentre i riscaldatori a gas sono popolari nelle serre più grandi. I riscaldatori a gas richiedono una presa e uno scarico di aria fresca, quindi avrai un foro di 3-4 pollici nella tua serra. 

Il calore radiante a pavimento è un’opzione eccellente se disponibile.

Sistemi di ventilazione

Una corretta ventilazione è forse l’opzione più importante per la tua nuova serra.

 Le prese d’aria tradizionali sul tetto offrono raffreddamento passivo, ma ci sono opzioni più efficienti. Un sistema di ventilazione motorizzato con otturatore di aspirazione motorizzato e un ventilatore di scarico manterrà la tua serra di 10 gradi più fredda ed è progettato per aumentare il volume d’aria all’interno della serra in meno di 2 minuti. 

I ventilatori di circolazione sono essenziali per mantenere il movimento dell’aria 24/7, che aiuta a prevenire le infezioni batteriche e fungine.

Attrezzature e accessori per serre

Ti consigliamo di prendere in considerazione alcune opzioni e accessori preziosi per ottimizzare la tua esperienza di crescita.

 Le luci di coltivazione non sono generalmente necessarie per la luce supplementare, ma sono utili per estendere la lunghezza del giorno per una crescita ottimale e condizioni di fioritura durante i giorni più brevi dell’inverno.

 Le tue verdure e piante in fiore richiedono in genere dalle 12 alle 16 ore di luce diurna.


I sistemi di umidificazione sono disponibili come idrofogger da banco o sistemi di nebulizzazione che possono essere controllati con un umidostato per mantenere l’umidità precisa nella serra.

 I nebulizzatori sono preferiti nelle serre residenziali perché emettono una nebbia sottile che spesso evapora prima di atterrare sulle piante. I signori lavorano bene, ma rendono umido tutto nella serra.


Sono disponibili sistemi di irrigazione automatizzati per soddisfare gli orari delle vacanze e lunghi periodi di distanza dalla serra.

 I sistemi di tubi gocciolanti rilasciano una quantità temporizzata di acqua ai singoli impianti a intervalli regolari e funzionano molto bene. I sistemi di nebulizzazione / irrigazione ambientale sono un’altra opzione.

Related Posts

Leave a Comment

RiBio.it utilizza cookies per migliorare l'esperienza dell'utente nel rispetto dei dati personali Accetta Info