Home Cannabis Strain Durban Poison

Durban Poison

sa Redazione-RiBio

La varietà di Cannabis Durban Poison, è una sativa pura, originaria dlla città di Durban in Sud-Africa, è molto famosa per i suoi effetti energizzanti, tanto da essere considerata “l’espresso della cannabis“, dal sapore molto dolce.

Non ne abbiamo ancora oggi certezza sull’origine, c’è chi sostiene sia un incrocio tra la Chemdawg 91 e la Super Skunk, chi invece ipotizzano sia un ceppo nativo africano, coltivato addirittura dal XIV secolo e scoperto dai coloni olandesi. Come molte altre varietà, è diventata famosa nei primi anni 90, sopratutto dopo che un Breeder americano Ed Rosenthal ne selezionò dei ceppi, da semi importati dal Sud Africa.

Questa varietà è l’ideale per rimanere sveglio e produttivo, una riserva energetica pronta all’uso, la scelta ideale per rimanere attivo durante la giornata o per ricercare un’ispirazione creativa.

Molto in voga tra coltivatori ed appassionati di estrazioni delle resine, poichè le cime sono molto grandi e resinose e si prestano bene alla lavorazione per estrazioni.

Struttura della pianta

Questa pianta di canapa si prensenta di dimensioni medio-grandi, raggiunge i 2 mt di altezza, può andar bene coltivarla sia indoor che outdoor.

Difficoltà

La coltivazione di questa varietà è relativamente facile, la pianta si adatta bene, predilige i climi caldo-umido in outdoor, è perfetta per il Greenhouse mentre indoor si deve domare l’altezza, tagliando spesso i rami più sottili, in tutta la fase vegetativa.

Necessita di un giusto dosaggio di nutrienti, di base, nel complesso coltivarla è adatta anche per principianti.

Fioritura

Dipende dai ceppi genetici, nel ceppo originale avviene in 10-12 settimane, mentre indoor la fioritura è più rapida, 7-9 settimane. La resa si aggira dai 300 ai 700 gr/mq

Infiorescenze

Le sono cime sono di medio- grandi dimensioni, con una struttura densa e compatta e con una forma lunga ed affusolata. Le foglioline sono color verde bosco e presentano pistilli arancioni molto vividi e luminosi.

Uno spesso strato di tricomi color bianco latte, riveste quasi tutte la superficie, ciò le contraddistingue è l’alta quantità di resina molto appiccicosa e carica.

cima durban poison

Aroma e sapore della Durban Poison

L’odore di questa varietà di cannabis è umido e dolce, con sentori di liquirizia.

I fiori si presentano con un’aroma pungente e skunky, i Bud una volta bruciati emanano un fumo molto denso che espande i polmoni, dall’aroma dolce di liquirizia con note di resina di pino dolciastra.

Effetti sull'uomo

Questa varietà di cannabis offre effetti cerebrali con un high tipico delle sative, con un’iniziale amplificazione di immagini e suoni, ed è quasi del tutto cerebrale, raramente si può percepire un un rilassamento fisico, tipo indica.

Contrasta molto bene dolore cronico , depressione e la fatica mentale, è per lo più utilizzata per i suoi effetti energetici e per l’attività cerebrale che spinge nell’area della creatività. Utilizzata anche per contrastare disturbi post-traumatici ed ansia.

 

Euforia
Paranoia
Creatività
Energia
Concentrazione

Related Posts

Leave a Comment

RiBio.it utilizza cookies per migliorare l'esperienza dell'utente nel rispetto dei dati personali Accetta Info