Home ABITAREGiardinaggio Come far mantenere più a lungo un bouquet di fiori

Come far mantenere più a lungo un bouquet di fiori

sa Redazione-RiBio

La ricetta per il nutrimento dei fiori in vaso – più belli e duraturi

Ormai è usanza di aggiungere una bustina di soluzione nutritiva, quando si acquistano i fiori nei vivai, online e nei negozi, vi sarete accorti che quella polvere, immersa nell’acqua del vaso, permette ai nostri fiori di vivere più a lungo e mantersi belli e dai colori vividi.

Funziona sia per i fiori che acquistiamo, ma anche per i fiori da giardino o selvatici. I fiori che ricevono questa soluzione, vivono davvero più a lungo, perchè lo stelo ed il fiore continuano a ricevere sostanze nutritive, facilmente accessibili, che trovano nell’acqua del vaso.

Lillà, peonie, rose, tulipani, narcisi eorchidee. Ma anche le margherite, i ranuncoli, i nontiscordardime e i fiori di mezza estate selvatici vanno bene anche come bouquet al chiuso o come arricchimento delle nostre composizioni floreali.

 Bene, ora vi spiegheremo come potete farne uno voi!

Come creare il tuo nutrimento per i Fiori

Hai solo bisogno di quattro ingredienti per la floricoltura, esclusa l’acqua ovviamente, molto probabilmente hai già tutto l’occorrente a casa:

  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di candeggina (es. Cloro)
  • 1 cucchiaino di succo di limone o lime

Mescola direttamente nel vaso vuote e riempilo con acqua tiepida per far scioglere meglio questi componenti, successivamente aggiungi i fiori.

Gli ingredienti di questo nutriente per fiori fatto in casa funzionano come segue: lo zucchero nutre lo stelo ed il fiore, la candeggina impedisce la crescita di batteri e muffe che solitamente colpiscono la aprte a contatto con l’acqua per poi aggredire sempre più la cima, ed il succo di limone regola il pH dell’acqua che solitamente è basico mentre per i fiori serve più alacalino.

Per quanto riguarda la temperatura dell’acqua, si consiglia di utilizzare sempre acqua tiepida poiché facilita l’assorbimento del liquido da parte del fiore, ad eccezione dei tulipani che desiderano che l’acqua sia veramente fredda e lo rimanga il più a lungo possibile.

Related Posts

Leave a Comment

RiBio.it utilizza cookies per migliorare l'esperienza dell'utente nel rispetto dei dati personali Accetta Info