Home GreenBusiness Carburante Avio fatto con olio esausto delle cucine

Carburante Avio fatto con olio esausto delle cucine

sa Redazione-RiBio

Di recente, MY Renewable Diesel , un carburante interamente realizzato da fonti rinnovabili, è stato il primo ad essere venduto in Estonia , ma Neste utilizza anche una tecnologia simile nella produzione di carburante avio, destinato agli aerei, anche di linea.

Neste è una società storica finalndese, fondata nel 1948 a nantaali, dedita al raffinamento, trasporto e vendita di petrolio, e bio diesel.

Questo carburante riduce l’emissione di carbonio di quasi l’80%. KLM ha deciso appunto di utilizzare questo combustibile pulito ed ecologico con gli aerei in partenza dal suo aeroporto di origine, Schiphol.

KLM ha acquistato combustibile rinnovabile da Neste per gli aerei che decollano dall’aeroporto di Amsterdam.

Sunset at the airport. Refueling of the airplane before flight, aircraft maintenance fuel at the airport

 Uno dei componenti principali per la produzione di tale combustibile è l’olio da cucina esausto, che viene ottenuto dalle società di catering estoni e finlandesi. Ciò ridurrà le emissioni di carbonio fino all’80%, poiché verrà rimosso meno petrolio fossile dalla crosta terrestre. 

SAF, o Sustainable Aviation Fuel,il noime di questo carburante, è miscelato con combustibili fossili per soddisfare tutte le necessarie certificazioni di carburante per uso aeronautico e può essere utilizzato in volo, oltre che immagazzinato nei depositi di carburante aeroportuali.

KLM consumerà il carburante SAF prodotto negli stabilimenti di Neste fino al completamento di una nuova raffineria di Neste a Delfzijl, nei Paesi Bassi. 

La scadenza per la costruzione è il 2022. Il nuovo impianto nei Paesi Bassi sarà completato con il supporto di KLM e di altri partner e produrrà circa 75.000 tonnellate di carburante maggiormente rispettoso dell’ambiente per uso aeronautico.

Attualmente, il volume di produzione di Neste SAF è di quasi 100.000 tonnellate all’anno, ma entro il 2022 la produzione dovrebbe aumentare a un milione di tonnellate.

KLM sta inoltre conducendo una campagna “Vola responsabilmente”, che invita tutte le compagnie aeree a ridurre le proprie emissioni di anidride carbonica. Speriamo che in breve tempo altre compagnie aderiscano a questo cambiamento

Related Posts

Leave a Comment

RiBio.it utilizza cookies per migliorare l'esperienza dell'utente nel rispetto dei dati personali Accetta Info